L'8 dicembre scorso abbiamo con gioia visto di fronte alla parrocchia la presenza di bellissimi lavori fatti a mano, generoso frutto del lavoro delle signore, attraverso questo mercatino abbaimo raccolto 865,00 euro di offerte vostre che destiniamo alla parrocchia e alle missioni, grazie a tutti e sopratutto alle signore che ogni anno ci dano una testimonianza del gusto di fare un lavoro accurato e bello e finalizzato alla solidarietà verso gli altri.

Mercatino 13.12.08

Gatto lanaIn vista del Natale proprio come occasione per poter fare dei ragalini alle persone care, verrà allestito un mercatino con tanti manufatti di lana e altro, frutto di mesi di lavoro di parrocchiane generose, trovate cose fatte a mano difficili da trovare altrove, ciò che verrà raccolto è destinato a favore dela Parrocchia e delle Missioni.

Vi aspettiamo l'8 dicembre nel portico della Chiesa negli orari delle Messe


Il 3 novembre 2013 Giovanni Pierotti è nato al cielo e la comunità parrocchiale lo ha salutato affettuosamente celebrando il suo funerale il giorno 5 novembre alle 14.00 insieme ai suoi cari. Molti di noi, a casa o al lavoro, hanno comunque accompagnato con la preghiera questo momento di passaggio ed hanno ringraziato il Signore per aver conosciuto un uomo di grande entusiasmo nell'evangelizzazione, fede viva e cuore giovane! Ecco il saluto di chi, presente al funerale, ha avuto modo di condividere con lui in vita la preghiera e la semplicità che lo caratterizzavano e che rendevano sempre luminosi i suoi occhi:

 fioriversoilcielo

Spinta da mia figlia Elena, sono qui davanti a voi per condividere la mia gioia e il mio grazie al Signore per aver conosciuto Giovanni Pierotti nel 2002.

Ho potuto constatare la sua perseveranza e gioia nel frequentare la cellula, di cui ha capito l’essenza e il conforto che gli dava.

Ho visto la sua crescita spirituale e il suo grande amore per il Signore e la sua estrema fiducia. Davanti a grossi problemi la sua fede era incrollabile e ci riferiva poi sempre che il Signore l’aveva aiutato ad andare avanti.

Era sempre pronto a conoscere notizie su Gesù, più volte ha letto e riletto la Bibbia dopo il corso Vita Nuova.

La sua anima semplice di bambino capiva molto bene le cose spirituali.

Oltre alla Santa Messa e alla confessione due cose erano per lui di vitale importanza e ce lo ripeteva sempre: l’incontro di cellula e l’adorazione eucaristica, due appuntamenti a cui non voleva mai mancare.

Uomo di grande fede,

quante volte ti hanno lavato i piedi il Giovedì Santo, neanche l’ultima volta ti sei ritirato anche se pieno di dolori.

Domani, il 6, festeggerai questa volta con la tua amata sposa e insieme canterete la tua canzone preferita:

IL SIGNORE E’ IL MIO PASTORE

NON MANCO DI NULLA

Caro Giovanni,

prega e ringrazia per tutti noi il Signore e chiedi la forza, la pace e il conforto per i tuoi cari.

 

Dio ti benedica!

Elisabetta Tasso

 

 

Chi è online

Abbiamo 122 visitatori e nessun utente online