Abbiamo trascorso una meravigliosa domenica, nelle salette e nel parco del seminario di S Giovanni a Roma! I fratelli del corso Alfa sono stati numerosi e affamati delle cose di Dio! Dopo un lauto pasto e il tolk sullo Spirito Santo, la giornata si è conclusa con la messa nella cappellina!

 


Alpha2012Siamo ‘partiti’ e … il cammino prosegue con la seconda serata: la strada per raggiungere l’obiettivo che Alpha si propone è al suo inizio ed è lunga.
Del resto, mettersi in ricerca per conoscere e capire non è impresa semplice e breve! E l’obiettivo finale di Alpha mira alto.
La prima cena, inaugurale, è stata, direi, un successo, almeno così è parso dalla soddisfazione dimostrata dagli invitati.
Solo per il menù, curato e gustoso? Per l’accoglienza e il clima disteso? Per le testimonianze di Annibale e Veronica, che hanno partecipato lo scorso anno? O, per altro ancora? Il fatto è che gli ospiti se ne sono andati con il sorriso sulle labbra, ringraziando, … e questa è già un ‘conquista’. Staremo a vedere… che cosa le prossime serate ci riserveranno!
Chi scrive si augura belle sorprese e crescita personale dei partecipanti., che hanno confermato la loro presenza.
Questo giovedì, seconda serata, Alpha comincia ad entrare “in tema”… per far conoscere, prima di tutto, “Chi è Gesù”; si segue la struttura ‘classica’ di questo percorso: accoglienza, cena ‘distesa’ e ‘chiacchierata’, talk, discussione ai tavoli fra i partecipanti (con servizio di caffè e dolce), saluti conclusivi e appuntamento per il prossimo incontro.

Un grazie a tutti … a giovedì.
(Rossana)


ceneChi inviteremo alla cena "inaugurale" del Corso Alpha il 19 gennaio?

Un'amica che sorride di noi perché ci vede impegnati a far conoscere Gesù?

Un vicino di casa che non ha la speranza cristiana perché non crede?

Un collega di lavoro che pensa che la Chiesa sia un'invenzione dei preti?

Una persona che si dichiara cristiana, ma...?

Un nostro familiare che ha sentito parlare di Gesù, ma lo considera solo un uomo buono, un benefattore?

Pensiamo alle persone a noi vicine, ma anche a chi abbiamo conosciuto da poco; invitiamole ed accompagniamole alla prima cena di Alpha!

Forse sono alla ricerca di risposte agli interrogativi sul 'senso' della propria vita:

- Perché sono qui, in questo mondo?

- Con la morte finisce tutto?

- Ma chi è veramente questo Gesù di Nazareth?

- E, la Chiesa che c'entra con la mia vita?

Diamoci da fare, perché possano trovare almeno una risposta!

Questo periodo di attesa della venuta di Gesù e le feste natalizie sono occasione propizia di incontri per parlarne...

Hai visto mai ...potrebbero trovare a cena con loro una persona davvero 'speciale'!


alphaNella mattinata di giovedì 3 novembre abbiamo avuto modo di vivere, Don Alberto, Daniela, una sua amica esperta di lingua inglese e chi scrive queste nota, un momento molto significativo ed arricchente con Kitty, rappresentante di Alpha per i cattolici, proveniente dall' Inghilterra.
Alpha, come noto prima lettera dell'alfabeto greco, è un corso di prima evangelizzazione per portare Gesù a chi non crede o ha dubbi o si pone domande sul Cristianesimo, che cercano una risposta.
Quel giovedì mattina, dunque, lo scambio di esperienze realizzate con l'attuazione di diversi corsi Alpha si è avvalso anche dei contributi offerti da due sacerdoti, uno proveniente dal Canada e l'altro dal Messico, responsabili di Alpha in quei paesi, nonché dalla rappresentante di Alpha per la Francia.
È proprio vero che Gesù unisce al di là della diversità di lingua con cui ciascuno di noi si esprime!
Ovviamente questo non sminuisce il contributo positivo dato dalla nostra interprete e dagli sforzi molto apprezzabili di Don Alberto di parlare in inglese.
Entrambi, comunque, 'strumenti' del Signore per rendere produttivo l'incontro.
Di fatto, non ci siamo più resi conto delle nostre diversità linguistiche, nella misura in cui, condividendo Gesù e l'evangelizzazione, ci siamo sentiti totalmente coinvolti e presi dall'entusiasmo di "dirci", di "raccontarci" i vissuti dell'itinerario di Alpha.
Il tempo, trascorso in un clima di comunione, di apertura e di condivisione, è passato veloce fino al momento in cui, gioco forza, ci siamo dovuti lasciare, non senza l'invito fatto a Don Alberto a partecipare all'incontro organizzato a Chieti il sabato successivo.
(Rossana)

Chi è online

Abbiamo 96 visitatori e nessun utente online