LA CRESIMA

spirito-santo Il 4 dicembre 2011 è stato il giorno in cui abbiamo ricevuto lo Spirito Santo.

La mattina, quando ci siamo incontrati, eravamo molto agitati. Quando siamo entrati ci siamo sentiti molto importanti... Tutti ci guardavano e noi eravamo lì per ricevere quel dono così grande! Ci siamo seduti nelle prime file, ben presto l'agitazione è finita e abbiamo ascoltato sereni la prima parte della messa.

Poi è venuto il momento di fare una conoscenza simbolica con il vescovo: ci siamo alzati uno per volta assieme ai nostri padrini e madrine, lo abbiamo salutato con una stretta di mano e un piccolo inchino e siamo tornati a sederci.

Dopo poco è arrivato il momento principale della celebrazione: abbiamo ricevuto la confermazione dello Spirito Santo. Ci siamo alzati, uno dopo l'altro, e ci siamo messi di fronte al vescovo, alle nostre spalle il padrino o la madrina; lui ci ha unto la fronte con l'olio, simbolo di grazia abbondante, che si sparge nell’ anima del cristiano per confermarlo nella fede. In quel momento ci siamo sentiti puri e liberi dal peccato, colmi di una grande gioia interiore...

Ma oltre alla felicità c'era anche un po' di tristezza, perchè lì terminava il nostro cammino, e nonostante sapessimo che ci saremmo rivisti, ci rendevamo conto che qualcosa era finito.

Dopo ci sono stati gli abbracci, i saluti, gli auguri e le felicitazioni, mentre noi nel nostro cuore conservavamo qualcosa di immenso: i Doni dello Spirito Santo. Sapienza, Intelletto, Consiglio, Fortezza, Scienza, Pietà, Timore di Dio.

Silvia & Emma :)

Che ne pensi? Inviaci le tue idee a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Chi è online

Abbiamo 63 visitatori e nessun utente online