Il corso Giacobbe ha lavorato nei nostri cuori così in profondità che le testimonianze stanno proliferando. Ringraziamo il Signore per questa abbondanza di doni e per come oepra nei nostri cuori per usarci per andare incontro ai nostri fratellie sorelle in umanità.

In comunione

 

" In questo corso...o meglio percorso, attraverso la vita di Giacobbe, il Signore ha
incontrato anche me personalmente, facendomi vivere la grazia del suo Amore,
della sua bontà e soprattutto della lotta quotidiana che dobbiamo vincere per
non mollarlo mai.

Mettendomi a sedere sul pozzo, anch'io ho cominciato a togliere dal mio cuore i primi
detriti; c'è bisogno di arrivare a trovare l'acqua viva che è Verità, perché solo così possiamo vivere l'incontro con l'Amato.

Bisogna imparare a rinunciare a quel piatto di lenticchie, perché anche se gustoso e
stuzzicante, spesso ci porta alla tristezza, a chiudere gli occhi ed il cuore verso il prossimo.

Dio sa quando vuole incontrarci, sta solo a noi scegliere se volerlo o meno e allora mi sorge una domanda: chi è dunque Giacobbe?.

Giacobbe sono io! Nel mio tempo, nelle mie azioni, nel confrontarmi con gli altri fratelli.

"Certo, il Signore è in questo luogo e io non lo sapevo"Gen28 . Dio ci dona la grazia di avere la Parola viva in ogni luogo e
proprio per questo non bisogna aspettare chissà cosa, ma agire al più presto. La testimonianza vera della nostra vita, sia sempre un punto interrogativo per gli
altri. Non servono gesti eclatanti, tu prega e getta lì quella parola, quel metterti a servizio con tutti i tuoi difetti, perchè Lui poi penserà a tutto.

 In alcune dinamiche di questo percorso ho sentito il Signore seduto accanto a me e
anch'io come Giacobbe voglio sostenermi sul bastone della croce affinchè la mia
Vita possa prendere la strada che Dio ha preparato per me. (Simone e Chiara)

 

Chi è online

Abbiamo 29 visitatori e nessun utente online