corso lembo 2 Continuano ad arrivare le testimonianze relative al Corso Il lembo del mantello.

Sono l'occasione per continuare il percorso, iniziato quando il corso è terminato, di affidamento allo Spirito per dare un nome alle proprie ferite e chiedere luce su come lasciarsi inondare dalla grazia di Dio.

"Soltanto quelli che ti toccano sono in grado di cambiarti la vita (Ermes Ronchi).... e così è stato per l'emorroissa quando ha toccato il lembo del mantello di Gesù, quando si è fatta raggiungere dalla Parola che salva. Continua a passare in mezzo a noi Gesù e lasciati toccare anche da noi...

 

 

Mi fu rivolto l'invito da una sorella della comunità e andai subito a controllare la
data sperando che coincidesse con un mio week end libro. Nonostante avessi
partecipato molti anni fa al corso Guarigione Interiore, poi al corso Vita
Nuova, decisi di iscrivermi.

Mi colpì molto il nome del corso. Questo miracolo carpito dall'emorroissa senza averlo
chiesto a Gesù, la potenza scaturita da quel lembo solo toccandolo e l'energia
guaritrice passata dal corpo del Signore attraverso un pezzo di tessuto mi
aveva sempre toccato il cuore.

Grande la speranza, la fede di questa donna. Dopo anni di isolamento, di malattia... La guarigione

Il desiderio di ritornare a far parte anche per soli due giorni della comunità era lo scopo
principale del mia iscrizione.

Seguo un cammino spirituale da tredici anni e sono stata come l'emorroissa; per anni
ho vissuto la solitudine, l'abbandono, la malattia spirituale e volevo mettermi
a confronto con questa pagina femminile con i riferimenti del l'insegnamento .
La mia è stata una crescita dolorosa, difficile, fatta di traguardi e ricadute
dovute a continue delusioni, offese tradimenti cattiveria subite da più
persone. Ma avevo Gesu con me lo sentivo vicino.

La preghiera costante, la frequenza dei sacramenti, il silenzio, il guardare solo a
"Lui" mi ha gradualmente guarita regalandomi la pace e la gioia del
cuore, un perdono profondo verso chiami aveva fattibile male e imparare a
guardare con amore a queste persone.

Ho quindi partecipato a questo corso per ascoltare condividere e rimettere la nuova
Carmen su una di quelle sedie sulla quale sincera seduta la vecchia fragile
ferita distrutta nonna che ero una volta .

Tutto è stato bello costruttivo creativo

A cominciare da Marilena e Maurizio che con le loro spontanee testimonianze di vita hanno
trasmesso il loro dolore che è un tesoro da comunicare. È non quel dolore che
Gesù li ha fatti suoi rendendoli strumenti di evangelizzazione,'portavoce della
Parola di Dio.

Ho cercato il Signore e mi ha risposto e da ogni timore mi ha liberato. Guardate a Lui e
sarete raggianti

Questo è il passo della Bibbia che ho pescato nel cestino all'inizio ed è proprio adatto a
me.

Gesù mi ha risposto, mi ha reso libera, guarita, una donna che portali sorriso, la calma,
la gioia, l'amore da regalare agli altri .

Nel momento dell'intercessione pensavo di non avere bisogno di andare da uno dei fratelli o
sorelle incaricati. Poi all'improvviso qualcosa, qualcuno mi ha spinto ad
andare da A. Quel l'abbraccio è stato meraviglioso, mi ha portato ad un pianto
liberatorio perché avevo comunque bisogno di un abbraccio fisico, umano.

Un pianto di sofferenza che reprimevo dentro non per me Ma per le persone care con mille
problematiche, che vivono lontane dall'amore di Dio e sconfitte dal peccato,
per le quali prego costantemente... E spero un giorno possano toccare come
l'emorroissa, come me, quel mantello ed essere guarite

Grazie A. Per il tuo abbraccio per le tue parole per il tuo amore, grazie Marilena grazie
Maurizio. Grazie a tutta l'equipe

Grazie Gesu (C. P.)

 

Chi è online

Abbiamo 101 visitatori e nessun utente online