PROPOSIZIONE 58: MARIA STELLA DELLA NUOVA EVANGELIZZAZIONE

Il Concilio Vaticano II ha presentato Maria nel contesto del mistero di Cristo e della Chiesa (cfr LG, 52-68). Papa S.Paolo VI l’ha dichiarata “Stella dell’evangelizzazione”.
Lei è perciò il modello della fede, della speranza e dell’amore. Lei è il primo aiuto che conduce i discepoli al Maestro (cfr Gv 2). Nel Cenacolo, è la madre dei credenti (cfr Atti 1,14). In quanto Madre del Redentore, Maria diventa testimone dell’amore di Dio. Lei compie liberamente la volontà di Dio. Lei è la donna forte, che insieme a Giovanni, rimane ai piedi della Croce…

 

Al n. 82 della Evangelii Nuntiandi (Evangelizzazione nel mondo contemporaneo) S Paolo VI afferma: “…Al mattino della Pentecoste, Ella (Maria) ha presieduto con la sua preghiera all’inizio dell’evangelizzazione sotto l’azione dello Spirito Santo: sia lei la Stella dell’evangelizzazione sempre rinnovata che la Chiesa, docile al mandato del suo Signore, deve promuovere e adempiere, soprattutto in questi tempi difficili ma pieni di speranza!”.

Il manuale di evangelizzazione delle cellule parrocchiali “Corso Leader” edito da don Piergiorgio Pierini presidente dello SCPE(Sistema celule parrocchiali di evangelizzazione) prevede per la formazione dei leader di cellula lo studio, fra l’altro , della esortazione apostolica Evangeli Nuntiandi.

Questa consuetudine di riferirsi, all’evangeli Nuntiandi ,come testo di studio, è confermata dai manuali di formazione delle cellule parrocchiali “Evangelizzare con le cellule” “Evangelizzare l’ambiente di vita “ di don Gian Matteo Botto. Questi manuali sono ricchi delle citazioni del magistero della Chiesa successivo a S.Paolo VI(S.Giovanni Paolo II,papa Benedetto XVI,papa Francesco.

L’importanza di Maria “Stella dell’evangelizzazione” per il cammino delle cellule è ricordato dalla preghiera che si rivolge normalmente  a Maria Stella dell’Evangelizzazione alla fine di ogni incontro di cellula,subito dopo il Padre nostro che recitiamo rivolti verso l’esterno ,che preghiamo in uscita verso fuori,a chi da noi aspetta il vangelo.

 



Chi è online

Abbiamo 57 visitatori e nessun utente online