Con un po’ di ritardo dovuto “diciamo così”a motivi tecnici di fruibilità del sito,ho il piacere di ricordare con questo articolo l’evento a cui molti di noi hanno assistito durante la celebrazione della S,Messa parrocchiale delle 11.30 la domenica 19 aprile

L’evento a cui abbiamo assistito è la moltiplicazione della cellula 31.

20150518035360
Dopo un anno che nella nostra parrocchia non si verificava una moltiplicazione,è stato un momento di grande gioia ed abbiamo anche questa volta festeggiato in modo particolare.

La cellula figlia che è stata affidata ad Anna, ha ricevuto il numero 20 e si è data il nome “Pane di Vita”.

La cell madre ,la cell 31 che si chiama “Divina misericordia”,rimane affidata ad AnnaMaria e Daniele che sono una delle coppie di coniugi leader che hanno cura, nella nostra comunità ,di una cellula.

Don Alberto, dopo l’omelia, ha chiamato all’altare la cellula madre e poi la cellula figlia, ha presentato la moltiplicazione .

Durante la moltiplicazione si è tenuto anche un segno simbolico: il leader della cellula madre aveva un cero acceso e ha fatto accendere il cero al leader della cellula figlia: questo cero, che resta acceso durante l’incontro di cellula, significa la presenza di Cristo, luce del mondo. Poi, un membro della cellula figlia ha attaccato al cartellone della vite, simbolo di Gesù, il grappolo d’uva con il numero 20 per indicare che il sistema di cellule, che lavora nella vigna del Signore, ha prodotto un altro frutto.

Abbiamo avuto modo di ricordare più volte in questo sito,ma forse vale la pena ripeterlo per chi non ne sia a conoscenza, che la cellula si chiama così perché:

Leggi tutto...

 

Il Pontificio Consiglio per i Laici ha approvato  in via definitiva le Cellule Parrocchiali di Evangelizzazione .

Il Decreto di Approvazione definitiva è stato consegnato nelle mani di don Pi.Gi. Perini dal Card.Stanislaw Rylko il 15 aprile, nella sede del Pontificio Consiglio per i Laici di cui il cardinale è presidente.

Card. Rylko e don PiGi

Tutto ciò troverà la sua più viva espressione nella Udienza Particolare di sabato 5 settembre 2015 alle ore 12.00, quando Papa Francesco incontrerà tutti i membri delle cellule che convergeranno a Roma da tutto il mondo: sarà l’occasione per dire al Papa il nostro impegno a diventare sempre più “discepoli missionari” di una “Chiesa in uscita”.

Questo grande dono del Signore,scrive don Pigi , ci sprona ad essere, con la grazia dello Spirito santo, evangelizzatori sempre più ardenti, entusiasti e convinti

Lodiamo il Signore per questo importante avvenimento e come suggerito dal don PiGi uniamoci tutti in preghiera per tutte le cellule nel mondo e per tutte le cellule che ci sono state affidate.

 

Per quanto concerne l’incontro con il Papa sabato, si terrà in Sala Nervi. Siamo in attesa di alcune conferme organizzative, ma in linea generale, l’ingresso in Sala Nervi sarà possibile dalle ore 8.30-9.00, dalle ore 10 inizierà un tempo di preghiera, canto, testimonianze in attesa del Papa, e ci sarà un insegnamento di Mons. Fisichella.

Al termine dell’incontro con il Papa, verso le ore 13.00 don PiGi desidera che si celebri insieme una Messa di ringraziamento, per cui è stata chiesto la disponibilità della Basilica di S. Pietro,si attende risposta.

Certamente sarà necessario avere un pass per l’accesso in Sala Nervi, senza il quale non sarà possibile entrare.

 

Rioportiamo qui di seguito l’articolo pubblicato su Zenith. 

 

 

Leggi tutto...

Vanda ci ha lasciati ieri notte ,oggi in  molti  l’accompagneremo nel suo funerale che si svolgerà alle ore 15 in parrocchia.
Ragionavamo con alcuni di voi che Vanda ci ha lasciato di domenica il giorno del Signore di cui era innamorata ,ci ha lasciato il giorno della festa della donna, lei che è stata una grande donna.
Ci ha lasciato quasi in punta di piedi ,in fretta,con discrezione quasi come per non dare troppo fastidio, così come aveva servito nella comunità, non risparmiandosi fino all'ultimo nel servizio e cercando sempre di venire incontro alle esigenze degli altri.

Vanda aveva potuto incontrare molte persone della parrocchia,svolgendo il suo servizio di ministro straordinario dell’eucaristia, partecipando alla missione parrocchiale,al servizio liturgico ,al lavoro di segreteria nell’ufficio parrocchiale,al servizio nel sistema  delle Cellule parrocchiali di Evangelizzazione; si faceva notare per il suo sorriso accogliente,l’arguzia,la gioia di vivere e di lavorare nella vigna del Signore.

In particolare voglio ricordare il suo servizio per le cellule parrocchiali iniziato come potete leggere qui di seguito nel 1997, quando con altri parrocchiani ed il vice parroco don GianMatteo si recò a Milano al Seminario internazionale delle Cellule Parrocchiali di evangelizzazione per apprendere e poi promuovere nella nostra parrocchia questo metodo di evangelizzazione.

Negli anni successivi servì nelle cellule parrocchiali prima con don GianMatteo  ed in seguito con don Alberto ,svolgendo il servizio di leader di cellula,di divisione e di area.
Ci mancherai Vanda con il tuo sorriso accogliente,ci "costringerai"ad essere tutti più buoni, a servire di più per colmare , nella nostra comunità che è parte del Corpo di Cristo, la mancanza di un membro così umile e così importante.

Preghiamo per Vanda, ringraziando il Signore di avercela donata. 
 

 

 

 

 

Enrico è tornato al Padre giovedì 29 gennaio.

Del nostro amico Enrico,della sua fede,dello spessore umano ,della sua serietà, della sua mitezza, della sua ironia,della sua disponibilità verso ogni persona, è stato detto tutto in questi giorni.

Io desidero ricordare Enrico come leader di cellula.

Aveva detto il suo si al Signore che lo chiamava a questo ministero il giorno 29 gennaio del 2012.

Quel giorno, dalla moltiplicazione della cellula madre “Amen” animata da Sabina e PierPaolo nasceva la cellula figlia “Adrea”che Enrico  avrebbe animata .

La moltiplicazione,come molti ricorderanno, avvenne nel teatro parrocchiale durante l’incontro plenario di tutte le cellule che è ricordato in un articolo pubblicato in questa sezione alla pg 11.

La morte di Enrico è avvenuta ancora un 29 gennaio,un nuovo si al Signore.

Grazie Enrico per la tua testimonianza di fiducia nel Signore che chiama e non lascia mai soli.

Grazie per quello che hai fatto  anche in questo servizio di leader di cellula.

Chi è online

Abbiamo 63 visitatori e nessun utente online