Carissimi tutti gli avventori del nostro sito: udite:

Martedì 8 novembre ricomincia l'attività della Pecora Nera!!! (Se ancora non sai cos'è la Pecora Nera... beh, vieni e vedi!!!)pecora nera piccola

Da quest'anno abbiamo pensato di ritrovarci in Parrocchia come centro e fulcro delle attività anche di socializzazione, quindi quale luogo migliore per venire incontro alle necessità di tutti? Ci incontriamo dalle ore 15,30 (non preoccuparti se fai ritardo) alle ore 17,00 circa e in questo primo incontro pianificheremo le attività future. Ti aspettiamo con tante idee e soprattutto tanta voglia di incontrare e conoscere persone nuove tutte da scoprire!

... e ricorda: è la diversità che fa la differenza!!!

Le Suore Francescane Angeline sono una famiglia francescana, nata nella Chiesa ad opera di Madre Chiara Ricci. Madre Chiara pose sin dall’inizio la sua famiglia sotto la protezione della Madonna degli Angeli, nel ricordo della chiesetta della Porziuncola, tanto cara a Francesco di’Assisi; da essa deriva il titolo di Francescane Angeline.

Raccogliendo l’eredità spirituale ed esistenziale di Madre Chiara, noi abbiamo al cuore della nostra spiritualità francescana la Porziuncola, S. Maria degli Angeli e ciò che essa rappresenta per la vita di S. Francesco e dell'Ordine. La Porziuncola è infatti, in modo particolare, il luogo del perdono, il santuario della riconciliazione dove la misericordia di Dio diviene sorgente di pace per quanti lo cercano con tutto il cuore.

 

Francescane e Angeline

Contemplando queste realtà, noi siamo chiamate a vivere e ad annunciare la pace e la riconciliazione, come possibilità offerta a tutti, come dono che sgorga dall’amore di Cristo. Il sì di cristo, pronunciato nell’Incarnazione, il sì di Maria, umile nell’accogliere la salvezza, sono il modello per la nostra vita donata: vivere ogni giorno nella fedeltà il nostro sì all’amore di Dio è la condizione per incarnare ed annunciare la pace e la riconciliazione.porziuncola1

“Come Suore Francescane Angeline, ispirandoci alle realtà che promanano dalla Porziuncola, siamo chiamate ad esprimere il mistero di umiltà e di obbedienza dell’Incarnazione, reso possibile dal fiat della Vergine Madre, e ad annunciare al mondo il messaggio della riconciliazione e della pace, espresso e ratificato dal Perdono di Assisi. (Cost.2.3)

 

Festa d'Istituto: 2 agosto.

 

Il nostro impegno di vita:

Fare la Volontà del Signore per essere sue collaboratrici

di salvezza e di riconciliazione.

 

La nostra chiamata:

Testimoniare lo spirito delle beatitudini nella povertà, nella minorità e nella carità.

 

Il nostro stile di vita:

Vivere in fraternità come una famiglia unita nella semplicità e nell'umiltà del cuore.

 

Madre Chiara, Nina, come veniva affettuosamente chiamata, nacque l’8 luglio 1834 da un’agiata famiglia di Savona. Dopo un’infanzia serena che le consentì un’accurata formazione culturale, dovette assumersi a soli 13 anni la responsabilità della sua famiglia, a causa della morte prematura della madre.

Il 19 marzo 1861 entrò nell’Istituto delle Suore Francescane del Monte a Genova, che l’avevano attirata per la radicale povertà con cui seguivano le orme di S. Francesco.

Si distinse subito per le sue doti di educatrice capace di instaurare rapporti profondi con le giovani a lei affidate. Venne perciò mandata a Rivalta (AL) come responsabile dapprima delle Scuole elementari e poi in un Educandato per giovani.

Nel 1884 il Signore la chiamò a dar vita ad una nuova famiglia religiosa, le Suore Francescane Angeline, con l’aiuto di un frate minore, P. Innocenzo Gamalero.

Al nascente Istituto, fondato a Castelspina, un paesino in provincia di Alessandria, Madre Chiara comunicò la sua attenzione ai bisogni del tempo: voleva che le Francescane Angeline fossero povere, disponibili e soprattutto vere sorelle in mezzo alla gente.

Morì il 1 ottobre del 1900, provata da dure sofferenze fisiche e spirituali, rimpianta non solo dalle sue figlie, ma anche da tutti coloro che in lei avevano trovato aiuto ed incoraggiamento.


Carissimi, al termine di questo anno tanto carico di impegni, desideriamo raggiungere tutti coloro che ci hanno accompagnato nel cammino: innanzitutto un grazie grande a tutti gli Amici di Madre Chiara che hanno percorso gli impervi sentieri della Povertà, Castità ed Obbedienza vivendo in prima persona momenti di confronto sereno e maturo riguardo questi temi nella loro esperienza. Un grazie doveroso anche a don Alberto che sempre ci offre la possibilità di luoghi in cui incontrarci e condividere i nostri momenti formativi e spirituali.

pecora_nera_piccolaPoi un grazie ancora più grande a tutte coloro che hanno dato il proprio tempo libero, e sappiamo che è davvero poco, per trascorrere momenti di amicizia e serenità con i ragazzi di Villa Letizia al Laboratorio della Pecora Nera. Il laboratorio è inserito nelle attività offerte dalla Strada Sociale di Via Toscani, e propone un tempo di relax, di creatività e di integrazione in compagnia di alcuni ragazzi che sono ospiti della comunità Villa Letizia e di alcune Suore Francescane Angeline.

Insomma... grazie un po' a tutti perché da quando siamo in Parrocchia, sempre più ci è data la possibilità di entrare nelle vite di tutti e lasciare che tutti conoscano e condividano sempre più la nostra.

Le Suore Francescane Angeline


 

 

 

Chi è online

Abbiamo 26 visitatori e nessun utente online